Creare un’Academy? Significa costruire il futuro dell’impresa, attraverso la valorizzazione delle persone e il consolidamento dell’identità professionale di ciascun collaboratore”. Le parole dell’Ingegner Claudio Bruno, uno dei membri del board Edilimpianti Trieste, sintetizzano al meglio la mission di una delle iniziative dell’azienda, partita nel luglio 2022.

Ma l’Academy Edilimpianti Trieste non si limita solamente alla formazione interna: se il 2023 è stato un anno di grandi risultati economici e di continua formazione delle risorse, il 2024 porge all’orizzonte una nuova sfida. Quella della condivisione: “Lo scopo – continua l’Ingegner Bruno – sarà quello di creare una scuola d’impresa, dove metteremo in condivisione saperi, valori, comportamenti e strategie per la crescita di manager, quadri, ma anche giovani talenti e collaboratori interni. La novità e la missione di quest’anno sarà quella di far sì che l’Academy assista in primis la nostra azienda, ma anche le realtà esterne, con aggiornamenti obbligatori e percorsi formativi ad hoc”.

Il chiaro obiettivo sarà quello di agire sulla consapevolezza di ogni dipendente e sulla capacità di riconoscere minacce e adottare comportamenti corretti per rafforzare il livello di sicurezza, attraverso percorsi di apprendimento divertenti e deduttivi, fondati su un sistema di formazione continua e costante: per far questo, Edilimpianti Trieste con la supervisione della Struttura Formativa Associata (associata ad ASSIDAL – Associazione Italiana Datoriale AttivitàLavorative)  con a capo l’ingegner Bruno verrà ad essere sostenuta da un gruppo di docenti formatori altamente qualificati.